fbpx

Un immenso potere. Può farti prendere una decisione.
Può raccontarti una bugia o nasconderti una verità.
La parola permette di esprimere ciò che sei, ciò che senti.
Esprime il tuo sentimento. L’odio, l’amore, la felicità o la depressione che hai dentro.
Ricorda! La parola è solo uno strumento. Uno strumento che usi sui social, su whatsapp, al telefono o con chi ti sta vicino.
Sappi, però, che la parola è ancora un valido strumento di comunicazione, soprattutto se è seguita dai fatti.
Certo! Una immagine che hai scattato con il tuo cellulare può raccontare molto di più, ma la parola colpisce, scolpisce e definisce.
La parola ti porta in una direzione.
Adesso seguimi!
Io e altre persone crediamo al potere delle parole così tanto da voler innovare il modo di pensare di ogni persona nel mondo.
Per questo voglio utilizzare il Cinema come interpretazione della realtà, dell’introspezione psicologica, dei fenomeni sociali, per evidenziare valori come creatività, educazione, conoscenza, consapevolezza, sostenibilità e natura.
E’ vero, sono parole vuote se non dimostriamo di cosa siamo capaci, ma fino a questo momento abbiamo avuto il potere di attirare la tua attenzione.
Per questo motivo stiamo adottando con onestà, coraggio e positività una nuova corrente di pensiero, una nuova corrente cinematografica osiamo dire, partendo dal basso.
Partendo dall’idea di creare fra qualche settimana una rete di amanti del buon cinema, artisti, tecnici dello spettacolo e semplici sostenitori che adottano i nostri valori per offrire nuovi strumenti di osservazione.
Partendo da queste parole.
Partendo da qui.